news  Formula 1
foto
Australian caos: qualifiche comiche, ma la Mercedes vola

Il nuovo formato ad eliminazione viene mortificato dalle strategie dei team. Hamilton precede Rosberg e la coppia Ferrari. Bene la Toro Rosso.

Anno nuovo, qualifiche nuove, ma storia vecchia. La Stella della Mercedes continua a brillare anche nel 2016, con l'esordio australiano bagnato dalla prima fila tutta tedesca con Hamilton davanti Rosberg, ma e' il nuovo formato della pole ad uscire sconfitto dai barocchismi tattici della F1. Ricordiamo il nuovo funzionamento. Dopo un certo numero di minuti trascorsi in ogni minisessione inizia l'eliminazione del pilota piu' lento ogni 90 secondi. In Q1 e Q2 il sistema ha piu' o meno funzionato, anche se chi era nella zona "taglio" e' apparso mediamente piu' arrendevole. In Q3 e' pero' arrivato il misfatto che costringera' forse a rivedere la decisione presa: i 90 secondi sono insufficienti a rientrare in pista dopo una sosta ai box per sostituire le gomme. Il risultato? Negli ultimi minuti hanno girato solo Hamilton e Rosberg, mentre gli altri sei entrati nella fase decisiva hanno deciso di alzare bandiera bianca per risparmiare le gomme. Un delirio, quindi, che non puo' rendere felice chi ha pagato il biglietto per assistere ad uno spettacolo che non c'e' stato. Alla fine il campione in carica chiude con il crono di 1'23"837, 360 millesimi meglio di Rosberg e 838 piu' veloce di Vettel, mentre Raikkonen e' quarto a 1,2 secondi. Attenzione pero' a giudicare questi distacchi: la Ferrari ha rinunciato di fatto all'ultimo tentativo, che avrebbe sicuramente ridotto il gap. Sara' necessario attendere la gara di domani per capire, indicativamente ma non definitivamente, lo status quo attuale. Verstappen si conferma velocissimo terminando quinto davanti Massa e l'altra Toro Rosso di Sainz, a conferma che la scuderia di Faenza ha fatto ottime cose con il telaio. Riccirdo e' ottavo davanti alla coppia Force India formata da Perez e Hulkenberg. Bottas e' il primo fuori dalla top ten, appena davanti alla McLaren di Alonso, che procede per timidi progressi. La Haas, al suo debutto, chiude 19ma e 20ma con Grosjean e Gutierrez, davanti alla sempiterna Cenerentola Manor.
Data: 19/03/2016
Visto: 251
Commenti(0)